EuroApe 2017. Clicca qui per scaricare il programma in formato PDF

EuroApe. Clicca qui per iscriverti

EuroApe. Cos'è e la sua storia

EuroApe 2017

EuroApe è il raduno dei raduni per tutti gli appassionati ed amanti dell'Ape della Piaggio.
L'organizzazione della prima edizione di EuroApe, 2008 a Pontetedera, nasce dalla voglia degli appassionati fondatori dell'Ape Club d'Italia di costruire un momento in cui il sempre maggior numero di appassionati potessero incontrarsi per condividere quella che alcuni hanno definito "una strana passione"

La storia del veicolo commerciale più conosciuto dagli italiani, e non solo, parte da molto lontano. Nell'immediato dopo guerra furono molte le difficoltà che la neonata Italia repubblicana si trovò ad affrontare. Tra queste, sicuramente, una delle più impellenti e sentita fu la mobilità. Non solo quella privata e personale ma anche il trasporto commerciale e professionale. Gli italiani, si sa, sono un popolo creativo e dalla genialità imprenditoriale di Enrico Piaggio nacque una delle soluzioni più diffuse al mondo del trasporto commerciale leggero: il motocarro Ape.

Dapprima si trattò di una semplice Vespa, la cugina nobile, tagliata e con l'aggiunta di un cassone per il trasporto delle più svariate merci; la soluzione minima, essenziale ma fondamentale per rimettere in moto l'Italia al lavoro del dopo guerra. Una evoluzione continua ha poi accompagnato l'Ape attraverso gli anni facendole assumere una propria fisionomia unica e immediatamente riconoscibile ovunque nel mondo.

Una storia lunga 70 anni che ai giorni nostri è giunta sino al punto far abbandonaread Ape il ruolo del "lavoratore" e di gregario di Vespa ed è diventato, anche lui verrebbe da dire, uno dei più celebrati simboli Italiani. La "familiarità" della suo aspetto oggi trasforma gli eventi che hanno come protagonista l'Ape in motivo di festa e il pubblico riconosce nel veicolo quasi un lontano parent, un membro della famiglia che, con la sua sola presenza, racconta la storia di casa. Proprio questa "evoluzione di ruolo" ha trasformato il "tre ruote" da grande ed insostituibile faticatore ad oggetto del desiderio per un numero sempre maggiore di collezionisti ed appassionati.

Da questa crescente passione all'organizzazione di EuroApe il passo è stato breve.
EuroApe è una manifestazione particolarmente strutturata che segue un capitolato molto preciso.
Innanzitutto per ospitare l'Evento vengono selezionati Comuni e piccoli Borghi o aree molto caratteristiche e particolarmente attraenti dal punto di vista turistico. Il capitolato prevede un forte coinvolgimento del territorino includendo le attività produttive locali ed evidenziando le qualità enogastronomiche e di accoglienza dell'Amministrazione che ha deciso di accogliere il colorato fiume degli Apisti. Codroipo e Villa Manin hanno accolto con entusiasmo la proposta di ospitare l'edizione 2017 di EuroApe.

Ad EuroApe 2017 possono partecipare tutti i soci dell'Ape Club d'Italia o aspiranti tali. Durante EuroApe, infatti, è attiva la Segreteria del Club per ricevere le iscrizioni.
Date le caratteristiche del veicolo Ape non propriamente pensato per le lunghe percorrenze, l'organizzazione predispone un certo numero di trasporti a mezzo bisarca.
Gli autocarri raccolgono presso Concessionari definiti e identificati dall'Organizzazione i veicoli dei partecipanti qualche giorno prima dell'Evento e li riconsegnano nello stesso luogo dopol'Evento.
Il numero delle bisarche è limitato! Affrettatevi ad iscrivervi e a prenotare un posto per la vostra Ape!.
Per questo servizio viene richiesto un contributo simbolico in aggiunta alla quota di iscrizione.
Euroape 2017 si articola in due giorni e mezzo di attività turistiche e ludiche tutte comprese nella quota di partecipazione come anche la ristorazione. E' esclusa solamente la cena del 9 aprile (*)
Rimane a carico del partecipante la scelta, e la prenotazione, del pernottamento.
Clicca qui per visualizzare il programma in formato PDF

La prima edizione di EuroApe a Pontedera

La prima edizione di EuroApe a Pontedera

EuroApe Biella 2010

Pavone (To) 2014

Mondaino (RN) 2016